Cialde, Brigidini o Brezeli che dir si voglia

Cialde, o Brigidini

Chiamansi cialde, brezeli o pseudo brigidini, quei biscottini piatti e croccanti che si realizzano mediante un apposito strumento arroventato, detto anche ferro per cialde. Una volta che avete deciso il nome che più vi aggrada, gentili messeri e pulcherrime donzelle, vi consiglio di procurarvi seduta stante l’apposito marchingegno, che troverete nelle migliori ferramenta, mesticherie o, più propriamente, nei negozi di casalinghi. Mi ringrazierete… o mi maledirete. Ai posteri (e non ai poster, come credevo io da piccina) l’ardua sentenza!

Continua a leggere il post sul mio nuovo blog…

Annunci

19 risposte a “Cialde, Brigidini o Brezeli che dir si voglia

  1. quelli che hai portato al lavoro (lavoro ?) erano spettacolari ! poi ti faccio vedere le foto della mia macchinetta per le cialde… 😉

  2. Sì, sono proprio quelle! Allora poi le porti anche te Nico 😀 !!!

  3. ai lov quelli salati al pepperonccino calapprèse!

  4. Slurp…ono semplicemente meravigliose!!!!! Davvero un capolavoro!Viene voglia di dare un morsetto al monitor!!!

  5. 😀 grazie Silvietta!!! 😉

  6. keikiphalaenopsis

    ciao fudgella,

    innanzitutto complimenti per il blog, ogni volta che ci entro mi fai venire una fame!

    Poi mi sono innamorata di questo ferro per cialde…mi sapresti dire dove posso trovarlo?

  7. @ keikiphalaenopsis: ciao, ti ringrazio molto per i complimenti, è bello sapere che questo progettino editoriale non è solo una perdita di tempo e che piace anche agli altri 😀 !!! Per quanto riguarda il ferro, posso aiutarti solo se stai nei dintorni di Pisa, perché so che il negozio in cui è stato acquistato il mio è a Nodica, vicino a San Giuliano Terme… non saprei, puoi provare a cercare su e-commerci francesi o tedeschi, o magari su kelkoo! Spero di esserti stata anche un minimo d’aiuto! A preso 🙂 !!!

  8. Dove hai acquistato (città e/o Provincia) questo ferro per cialde? E’ in ghisa? Pesa tanto, nel senso che per spostarla occorrono entrambe le mani? Si fa cuocere sul gas? Scusa per le tante domande…

  9. Ciao Nadia, come ho già spiegato a keikiphalaenopsis la mia piastra è stata acquistata a Nodica (San Giuliano Terme, PI), ma non so dirti il nome del negozio visto che mi è stata regalata. La piastra funziona con alimentazione a corrente, suppongo sia fatta di ghisa ed è abbastanza pesante, ma facilmente trasportabile con entrambe le mani. A presto 🙂

  10. come posso acquistare o meglio da chi posso acquistare la piastra per fare le cialde?

  11. Ciao Isabella, ti rimando ai commenti n° 8 e 10° 😉

  12. Ciao, mi chiedo se questa unità è lo stesso con quella pizzele fare e se non lo stesso dove ho potuto ordinarlo sul web per acquistare uno

    scusatte il mio italiano

    Andrea

  13. ciao mi puoi dire di che marca e’ il ferro?

  14. ciao mi puoi dire di che marca e ‘ il ferro grazie

  15. Pingback: Giro d’Italia per utensili da cucina : InPausa

  16. m. grazia cervetto

    ho acquistato il ferro da cialde ma il primo esoerimento è stato un casino: olio per ungere il ferro ovunque e pastella ancora peggio (fuoco spento): vorrei sapere con precisione:
    quanto occorre scaldare ferro
    se e quanto ungerlo (ogni cialda?)
    ricetta precia e collaudata dell’impasto.
    Grazie mille

  17. trovo solamente le piastre per waffel ………….ma quelle per bricelets???????

  18. la ricetta che ho e’ perfetta ………..ma la piastra mi manca ( eletttrica) dove si aquista???????????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...